conservation

Conservazione

Al giorno d’oggi, salvaguardare l’ambiente è un impegno imprescindibile. Per questo noi di Campi ya Kanzi siamo orgogliosi di essere uno tra i campi più ecologici di tutta l’Africa (come riportato da Adventure Magazine, National Geographic magazine, USA Today).
Per assistere nella maniera più adeguata la comunità locale, abbiamo fondato il Maasai Wilderness Conservation Trust, che impiega oltre 200 persone del luogo, gestendo programmi di conservazione ambientale, istruzione e sanità. Il Fondo investe oltre US$1,200,000 all’anno per la comunità.

Aiutiamo ed assistiamo i Maasai a sviluppare metodi sostenibili per gestire la loro terra e le loro risorse, organizziamo seminari e viaggi per far sì che la comunità possa preservare la propria fauna, sosteniamo corsi scolastici tenuti da professori ed anziani Maasai che si occupano di comprendere il delicato equilibrio dell’ambiente e insegnare all’intera comunità come svolgere un ruolo decisivo per proteggerlo.  Il Fondo è sostenuto per circa il 15% del suo budget dai visitatori di Campi ya Kanzi, attraverso la quota per la conservazione di $100 che pagano per ogni singolo giorno trascorso nel campo. La restante parte proviene da raccolte fondi.

I fondi vengono utilizzati per:

  • Il programma “Wildlife pays“: il bestiame ucciso dai predatori viene ricompensato ai proprietari terrieri Maasai, attraverso la quota di conservazione di 100$ al giorno pagata dai visitatori di Campi ya Kanzi;
  • L’impiego di guardiacaccia, per assicurare che non vi sia caccia di frodo, deviazione di acque, incendi e che non vengano tagliati boschi illegalmente;
  • L’impiego di insegnanti, per provvedere all’istruzione in 20 scuole elementari e medie locali;
  • L’impiego di un dottore e di numerose infermiere, per assistere la comunità locale di 10,000 Maasai in 4 dispensari  locali ed 1 clinica.

Siamo orgogliosi di poter affermare di aver raggiunto risultati significativi nella protezione della natura e degli animali selvatici, lavorando fianco a fianco con i Maasai.

Riscontro








captcha