faq

Domande frequenti

Ecco qui delle risposte a domande che riceviamo frequentemente:

Domande

Quanto costa?
Cos’è il “conservation fee”?
La zona è a rischio malaria?
Qual è il livello di sostenibilità?
In che modo siete sostenibili?
Il luogo è sicuro?
Come si arriva a Campi ya Kanzi?
Qual è il miglior periodo per soggiornare?
Perché scegliere voi, cosa offrite?
In cosa si differenzia dagli altri lodges?
Cosa farò?
Cosa vedrò?
Cosa dovrei portare?
Per quanto tempo dovrei restare?
Posso portare i miei bambini?

Quanto costa?

Dipende dal periodo e dai giorni di pernottamento: offriamo tre tipi di sistemazione:

  • Campi ya Kanzi cottages tendati di lusso a $650 a persona al giorno + $100 di conservation fee
  • Campi ya Kanzi suites tendate a $900 a persona al giorno + $100 di conservation fee
  • Kanzi House può ospitare fino a 10 persone, a $7,500 a notte per l’intera casa per un soggiorno di minimo 3 notti (la tariffa diminuisce per soggiorni più lunghi) + $150 di conservation fee a persona.

Le tariffe includono la sistemazione in pensione completa, bevande ed attività di safari.

Il safari è un’esperienza unica soprattutto quando i lodge, come Campi ya Kanzi o Kanzi House, sono immersi nella natura selvaggia e lontani da aree popolate. Ciò implica, purtroppo, significativi costi logistici. Per maggiori dettagli vai alla sezione Tariffe.

Cos’è il conservation fee?

E’ una quota per la conservazione destinata al Maasai Wilderness Conservation Trust.
Campi ya Kanzi è un  ecolodge di proprietà della popolazione Maasai, molto attento a preservare sia la natura e la fauna selvatiche che la cultura tribale locale. Il Maasai Wilderness Conservation Trust, che impiega più di 200 Maasai, gestisce programmi di conservazione, istruzione e sanità. Wildlife Pays è un programma di indennizzo che rimborsa i proprietari terrieri Maasai per le perdite che gli animali selvatici procurano al loro bestiame. Versare il conservation fee di $100 al giorno ti consente di esplorare e godere di 1,150 kilometri quadrati di natura selvatica in via del tutto esclusiva, senza la presenza di altri turisti. La quota è di $150 al giorno per la  Kanzi House, perché crediamo che godere del lusso di una villa privata nel mezzo della natura selvaggia incontaminata, con una piscina e una jacuzzi, richieda un contributo più significativo alla comunità.

La zona è a rischio malaria?

No, a Campi ya Kanzi non c’è alcun rischio di contrarre la malaria. Luca e Antonella vivono a Campi ya Kanzi e a Kanzi House da diversi anni con i loro tre bambini in tutta sicurezza. Ma se fossi interessato a visitare altre zone dell’Africa orientale, sarebbe opportuno chiedere al tuo agente di viaggio ed al tuo medico un parere su la profilassi antimalarica.

Come si prenota?

Scegli il tipo di sistemazione e le date che preferisci, e scrivici seguendo le indicazioni che trovi nella pagina contatti. Riceverai un’immediata risposta.

Qual è il livello di sostenibilità?

Campi ya Kanzi è il lodge più eco-premiato dell’Africa orientale. È stato il primo lodge kenyota ad essere classificato come “Gold” da Ecoturism Kenya. Sostenibilità non vuol dire solo utilizzo di risorse rinnovabili, come il sole per la fornitura di elettricità e di acqua calda, o minimizzare l’impronta ambientale ed ecologica del lodge (acqua dalla pioggia, riciclaggio dei rifiuti, assenza di generatori, cucina ecologica); significa preservare la natura selvatica del luogo, la sua fauna e l’identità cuturale delle persone che ci ospitano.

Ecco il nostro decalogo dell’ “ecoturismo”.

Il luogo è sicuro?

A Campi ya Kanzi, la tua sicurezza è la nostra priorità. Nessun ospite del campo è mai stato in pericolo.
Il MWCT impiega 90 rangers, che si occupano della sicurezza dell’intera riserva.
Tuttavia, il fatto che gli animali selvatici siano liberi di muoversi dove vogliono all’interno dell’area, è il motivo per cui ad ogni safari sarai sempre scortato da una guida professionista  e da tracciatori Maasai.

All’arrivo a Campi ya Kanzi, ti verrà richiesto di firmare una dichiarazione di esonero di responsabilità. A differenza dei Parchi Nazionali, sarai libero di scendere, se lo vorrai, dalla nostra Land Rover e di passeggiare, accompagnato dalla nostra guida professionista e dai tracciatori Maasai, in completa sicurezza e tranquillità. Per qualsiasi comunicazione urgente, il campo è equipaggiato con un telefono satellitare. Il MWCT impiega un medico, basato al dispensario che dista circa 40 minuti dal campo.

Come si arriva a Campi ya Kanzi?

È molto semplice. All’International Airport di Nairobi sarai accolto da una nostra hostess che ti accompagnerà al Wilson Airport per il tuo volo per Campi ya Kanzi. Nel caso in cui l’arrivo fosse previsto dal tardo pomeriggio in avanti, sarai accompagnato nel tuo hotel a Nairobi per la notte e partirai per Campi ya Kanzi la mattina seguente. Se arriverai a Nairobi in mattinata o nel primissimo pomeriggio,  raggiungerai il campo il giorno stesso.

Per consentirti di raggiungere il campo nel modo più efficente possibile, operiamo commercialmente un aero: il nostro Cessna 206 a sei posti impiega soltanto un’ora di volo da Nairobi per raggiungere la pista di atterraggio di Campi ya Kanzi. Offriamo voli giornalieri, 7 giorni su 7, negli orari più convenienti per i nostri ospiti. Ci occuperemo, inoltre, del trasferimento da Nairobi International al Wilson Airport.
Il costo del volo è di €325 a persona solo andata, per un minimo di due passeggeri. In alternativa, sempre con un  minimo di due passeggeri, è possibile volare anche da Mombasa o Malindi (solo 70 minuti di volo) per €365 a persona, solo andata.

Per tutti i voli il peso massimo totale di bagaglio consentito è di 15 kg (35 pounds) a passeggero, in morbide sacche da viaggio. Senza ruote e senza armatura. Se preferisci viaggiare in auto, offriamo trasporto da Nairobi al campo in un veicolo 4WD, che può ospitare fino a un massimo di quattro passeggeri, al costo di €500 solo andata per veicolo, più $70 a persona come quota di entrata allo Tsavo National Park. Il viaggio è di circa 300 kilometri per una durata di circa sei ore.

Per qualsiasi domanda o informazione aggiuntiva scriveteci al nostro indirizzo email:  luca@maasai.com

Qual è il miglior periodo per soggiornare?

Qualsiasi momento dell’anno è valido per venire a trovarci. Le temperature sono abbastanza costanti tutto l’anno:  di giorno le massime raggiungono i 35ºC, di notte le minime sono di circa 14ºC. Il mese più freddo è luglio, mentre gennaio e febbraio sono i più caldi. A novembre nel periodo delle Short Rains, brevi acquazzoni si ripetono numerose volte durante la notte. Mentre tra aprile e maggio, nel periodo delle Long Rains, di notte si verificano forti acquazzoni. Tuttavia, noi troviamo che aprile, maggio e novembre siano mesi ideali per venire a Campi ya Kanzi perché durante e dopo le piogge il paesaggio è particolarmente affascinante: tutto è in piena fioritura, la popolazione di elefanti è concentrata nel nostro territorio ed il Kilimanjaro si presenta con le cime innevate.
Ma ogni stagione è interessante a suo modo: ad esempio, febbraio è il mese ideale se vuoi assistere alla nascita dei cuccioli nel Serengeti; a luglio, agosto e nella seconda metà di ottobre c’è la grande migrazione nel Maasai Mara; novembre, dicembre e gennaio sono ideali per un piacevole soggiorno sulla costa.

Perché scegliere voi, cosa offrite?

Perché dovresti scegliere noi? Per tre ragioni speciali:

  • Godere della natura selvatica in maniera esclusiva: con 280,000 acri (1.200 kilometri quadrati) Campi ya Kanzi occupa 2/3 della riserva Maasai Mara (pari a 20 volte l’isola di Manhattan!), ma mentre questa ha spazio per 5,000 turisti, noi a Campi ya Kanzi limitiamo l’ingresso solo a un massimo di 16 ospiti per volta, per far sì che tu possa godere della vera natura selvaggia africana in tutta esclusività, lontano dall’esperienza di zoo safari tipica di un parco nazionale.
  • Migliore “location”per un safari: sarai in uno dei posti più caratteristici (se non il più iconico) per un safari. Campi ya Kanzi sorge a soli 50 km di distanza dal Kilimanjaro, ai piedi delle colline Chyulu, le Verdi Colline d’Africa di Hemingway. La riserva è popolata da leoni, elefanti, bufali, giraffe, zebre e tutte le diverse specie di antilopi africane. Questo è davvero un posto da non perdere per il tuo safari!
  • Ospitalità: contrariamente alla maggior parte degli altri lodges dell’Africa orientale, a Campi ya Kanzi non sarai nel solito hotel, ma nella nostra “casa nella savana”. Sarai accolto da Luca e Antonella, i fondatori del Campo, e dai Maasai, i veri padroni di casa di questo paradiso. Tutte le attività in cui sarai coinvolto saranno organizzate su misura per te, dai classici safari in Land Rover nei molti diversi habitat della riserva, ai piacevoli safari a piedi in compagnia di una guida e un tracciatore Maasai. Campi ya Kanzi offre un’autentica esperienza di safari a stretto contatto – profondo e non artefatto – con la locale tribù Maasai. Qui hai la possibilità di fare un safari lontano dalle folle di turisti: 115.000 ettari di natura selvaggia per un massimo di 16 ospiti. Grazie ai diversi ambienti e all’immensa biodiversità, la tua esperienza nella natura selvaggia sarà ricca e diversificata. Ti offriamo, inoltre, una straordinaria gamma di attività: non solo safari in Land Rover e a piedi, ma anche fly camping ed escursioni aeree. Ma, soprattutto, avrai la possibilità di comprendere a fondo la comunità Maasai. Camminare a piedi con un il tuo tracciatore, imparare a leggere le impronte, avvicinarsi agli animali selvatici, identificare alberi e uccelli; da noi ogni esperienza è davvero speciale. Visiterai uno degli ultimi posti selvaggi dell’Africa ed il tuo soggiorno sarà un importante contributo a preservarlo.

In cosa siete diversi dagli altri lodges?

Se in un parco nazionale devi rimanere all’interno del veicolo (in genere un minibus o un’auto), perché è severamente vietato uscire, qui a Campi ya Kanzi sari libero di camminare a piedi, in totale sicurezza, con il tuo tracciatore e la tua guida professionista. Mentre sarai con noi potrai scegliere tra diverse passeggiate nella savana, nella foresta nebulare delle Chyulu, oppure una combinazione di safair in Land Rover e a piedi, vicino al lago o sul fiume. Campi ya Kanzi sorge in un luogo molto esclusivo: con un’estensione pari a 2/3 della Maasai Mara Game Reserve, che ospita circa 5,000 turisti, la nostra struttura ammette un massimo di 16 visitatori per volta. Questo significa che i 115.000 ettari di natura selvaggia sono tutti per i nostri ospiti! Non sarete mai circondati da pulmini turistici.
Nei Parchi gli animali sono abituati ai veicoli; è più facile avvicinarsi a loro, ma con un inconveniente: ti ignoreranno e avrai con loro pochissima, se ce ne sarà alcuna, interazione. A Campi ya Kanzi gli animali sono selvaggi e si comportano in modo naturale. Ti forniremo tutte le informazioni sul loro comportamento, sull’ecologia, la biologia, la geologia, perché ciò che conta per noi è cercare di trasmetterti la nostra conoscenza e  la nostra passione per la natura selvaggia e  per la terra che ci ospita. Più conoscenze ed esperienza ti forniremo, più saremo stati delle buone guide ed avremo fatto del tuo safari, un’esperienza indimenticabile!

Cosa farò?

Quello che deisdererai! Nella maggior parte degli altri lodges, le tue giornate saranno programmate con pochissima flessibilità. Qui tutte le tue attività vengono concordate al tuo arrivo in base ai tuoi interessi, alle esperienze vissute e che vuoi vivere: con il tuo aiuto, Luca organizzerà –ogni giorno-  un diverso safari su misura per te. Sarai tu a decidere, con la nostra assistenza ed esperienza, cosa farai durante il tuo soggiorno al campo. Puoi scegliere tra: safari in Land Rover aperte, safari a piedi, passeggiate nella foresta, “bird watching”, visite al villaggio Maasai, visite alle attività del Trust, fly camping, escursioni allo Tsavo o all’Amboseli.
Sarai sempre “impegnato” in attivita’ diverse, se lo vorrai. Ma noi consigliamo di approfittare di questa esperienza per lasciarsi anche avvolgere dal “ritmo africano” e “ripulirti” delle frenesie del mondo occidentale: in fondo, non c’è niente di male nel prendersi una “pausa” e contemplare, dalla veranda della tua tenda, il Kilimanjaro o gli animali selvatici che vengono ad abbeverarsi alla pozza d’acqua del campo. Questa è un’occasione che capita poche volte nella vita ed è da non perdere!

Cosa vedrò?

Qui puoi trovare i “Big Five” (elefante, bufalo, rinoceronte, leone e leopardo), ma ovviamente non c’è alcuna garanzia. Molti branchi di leoni hanno fatto del ranch la loro casa permanente, mentre altri si muovono dall’Amboseli National Park allo Tsavo West National Park. Anche zebre e giraffe sono molto comuni. Ci sono gruppi di elefanti e molti alcefali (kongoni), gnu e gazzelle di Grant e Thomson; ma anche ippopotami e babbuini, impala e bufali del Capo vengono avvistati frequentemente. Più difficili da incontrare, ma presenti nel Ranch, sono leopardi (abbastanza rari altrove), rinoceronti neri e licaone, in pericolo di estinzione. Ci sono inoltre alcune rare gazzelle e antilopi come il kudu minore, l’orice beisa, l’antilope saltarupe, il gerenuk, l’antilope redunca di montagna, il potamocero e, nella foresta nebulare delle Chyulu, l’ilociero.
Altri animali comuni sono dik dik, diker, iene, sciacalli, servalo, caracal, otocione, protele, facocero, antilope alcina, tragelafo striato, ghepardo, istrice, oritteropo, manguste, e molti altri. Il ranch ospita anche  una spettacolare varietà di uccelli.
Ma quello che è veramente speciale qui è la natura incontaminata, immersa nella cultura Maasai, senza il turismo di massa.

Il ranch è molto grande e gli animali si muovono continuamente. Per questo, non c’è garanzia della presenza o meno in un dato giorno di una particolare specie e non possiamo assicurare che durante il tuo soggiorno vedrai tutte le specie sopra menzionate. Tuttavia, il ranch è ricco di animali selvatici, e più a lungo starai, più possibilità avrai di vederli: basti pensare che una volta, in un solo giorno di safari, siamo riusciti ad avvistare il numero record di 33 diverse specie di mammiferi! Il nostro record per specie di uccelli avvistati in un giorno è 73! Rispetto ad un ordinario Parco Nazionale, ti immergerai in un’autentica esperienza di natura, guidato dai Maasai; ti sentirai privilegiato per non essere circondato da un’orda di turisti e ti sarà trasmessa tutta la nostra conoscenza sugli animali, il loro comportamento e le sfide per preservarli.

Cosa dovrei portare?

In genere, è richiesto un abbigliamento casual e comodo. Il clima è temperato. Molto importante e’ adoperare una valigia morbida, senza armature rigide e senza ruote. Il peso massimo consentito a bagaglio è di 15kg a persona: se lo superi, non si può semplicemente pagare per i kg extra: ti potrebbe venire richiesto di noleggiare un aereo più grande, con un extra costo significativo.
Il negozio più vicino a Campi ya Kanzi è a sei ore di distanza su strada sterrata, perciò controlla bene cosa porti e cerca di non dimenticare nulla!
Scrivete un’email a luca@maasai.com e vi manderemo la lista di ciò che suggeriamo portare in safari.

Per quanto tempo dovrei stare?

In base alla nostra esperienza, gli ospiti che soggiornano più a lungo a Campi ya Kanzi, godono in maniera più completa della loro vacanza. Il nostro motto per un safari di successo, specialmente in Africa, è “tempo di qualità in luoghi di qualità”. Ci sono talmente tanti animali e tanti habitat diversi da esplorare, che potresti stare da noi per due settimane e fare qualcosa di nuovo ogni giorno! Con un lago, tre fiumi, estese pianure e la foresta nebulare delle colline Chyulu, puoi  davvero godere della maggior parte della vegetazione africana e degli animali che la popolano. Da non perdere, un’escursione di una giornata allo Tsavo National Park, per visitare l’incredibile sorgente di Mzima, che ospita coccodrilli e decine di ippopotami, ed una notte passata in un fly camp: un’esperienza unica di vero safari! Ti possiamo offrire, inoltre, una visita al parco di Tsavo East, in un luogo straordinario, dove gli elefantini orfani vengono salvati e reintrodotti  gradualmente alla vita selvatica.
Non commettere l’errore di spostarti da un lodge all’altro ogni due notti: anche se il soggiorno a Campi ya Kanzi suggerito è dai 5 ai 7 giorni, non c’è un minimo richiesto. In meno di quattro giorni, puoi godere di un altrettanto piacevole vacanza in nostra compagnia.  Ma rimanere per una settimana è certamente la scelta ideale.

Posso portare i miei bambini?

Sì, certamente, ma a patto che –attraverso di te -  i tuoi bambini capiscano perfettamente cosa significhi andare in safari. L’esperienza che noi offriamo a Campi ya Kanzi  è davvero speciale e desideriamo che tutti i nostri ospiti ne possano godere. Ci piace avere bambini al lodge, ma tieni sempre presente che Campi ya Kanzi non è un resort con piscina o un posto dove i bambini possono giocare senza essere controllati da un adulto. Ecco perché, alle famiglie con bambini, solitamente consigliamo di scegliere un soggiorno alla Kanzi House, dove potranno giocare liberamente o nuotare in piscina, senza rinunciare ad avere un incredibile safari in compagnia dei loro genitori. I Maasai amano i bambini; le nostre guide professioniste condivideranno le proprie tradizioni con loro. La visita alle scuole del villaggio, inoltre, può essere un momento molto formativo per la loro vita, paragonando il mondo occidentale con uno così diverso! I bambini dovranno essere obbedienti e rispettosi degli animali. Il silenzio durante un safari è essenziale per avvicinarsi ad essi. Pertanto, l’esperienza di Campi ya Kanzi  è riservata ai bambini ben educati (una specie in via di estinzione?). In molte occasioni abbiamo avuto il piacere di avere famiglie con bambini. Nostra figlia, Lucrezia (nata a luglio 2002), e i nostri figli Jacopo (aprile 2007) e Lorenzo (maggio 2009) vivono al campo (sin da quando avevano 5 giorni!) e saranno felici di avere nuovi compagni di giochi. Un safari con noi sarà un’esperienza indimenticabile ed educativa per i tuoi bambini.
Sta a te ora decidere se loro sono pronti per venire a Campi ya Kanzi!

Riscontro








captcha